Home / NEWS / Salario minimo, retribuzione proporzionata e sufficiente per vivere in maniera libera e dignitosa

Salario minimo, retribuzione proporzionata e sufficiente per vivere in maniera libera e dignitosa

Ieri la Commissione Lavoro del Senato si è pronunciata positivamente sulla direttiva Ue in materia di salario minimo! Un grande passo avanti per arrivare in tempi rapidi anche in Italia a una legge sul salario minimo orario. Garantire ai lavoratori una retribuzione proporzionata e sufficiente per vivere in maniera libera e dignitosa è sempre stata una delle nostre battaglie. La direttiva non interferisce con la libertà degli Stati membri di fissare salari minimi legali o di promuovere l’accesso alla tutela garantita dal salario minimo fornita da contratti collettivi, ma fissa delle tutele minime uniformi creando un quadro comune.
Servirà anche per rafforzare il sistema di controlli e ispezioni, fornendo orientamenti alle autorità responsabili dell’applicazione e dotando i lavoratori di informazioni adeguate sui salari minimi legali applicabili.
Una volta approvata, gli stati membri dell’Unione Europea avranno due anni per trasformare la direttiva in una legge nazionale. Avanti!