lunedì, Aprile 22, 2024
HomeSpettacoliRocco Siffredi: emozioni e riflessioni sulla Serie TV "Supersex"

Rocco Siffredi: emozioni e riflessioni sulla Serie TV “Supersex”

In attesa dell’anteprima al Festival di Berlino il prossimo 22 febbraio e del debutto su Netflix il 6 marzo, cresce l’attesa per “Supersex”, la serie TV che ripercorre la vita di Rocco Tano, meglio conosciuto come Rocco Siffredi, interpretato da Alessandro Borghi. A pochi giorni dal lancio, il celebre pornodivo ha condiviso le sue emozioni e riflessioni in un’intervista.

Rocco Siffredi: emozioni per la Serie TV “Supersex”

Parlando dell’impatto della visione della serie, Siffredi ha confessato di aver vissuto un mix di emozioni: “Ho pianto per giorni“. Inizialmente, ha rivelato di aver avuto difficoltà a riconoscersi negli attori, ma poi è stato travolto dalle memorie della sua infanzia, compresa la perdita di un fratello a soli 12 anni. Rivivere momenti così intimi sulla tela televisiva è stato, per lui, sia bellissimo che surreale.

La sua storia e la scelta di diventare un pornodivo

Parlando del suo passato e della scelta di intraprendere la carriera nel mondo del porno, Siffredi ha spiegato di averlo fatto principalmente per aiutare la sua famiglia. Il desiderio di vedere sua madre sorridere più spesso e di aiutare suo padre finanziariamente lo ha motivato a diventare famoso. Ha anche sottolineato che, nonostante il successo, non si è mai veramente allontanato dalle sue radici.

Rocco Siffredi: le sfide personali e il sostegno ricevuto

Siffredi ha affrontato apertamente anche le sfide personali, inclusa la sua dipendenza dal sesso. Ha parlato del sostegno ricevuto dalla moglie, che ha sempre accettato anche questa parte di lui. Ha ammesso che ritirarsi dal settore è stato difficile, ma è sempre tornato, spinto anche dalla gelosia di sua moglie per ciò che accade al di fuori del lavoro.

Rocco Siffredi
Rocco Siffredi

Il coinvolgimento continuo di Rocco Siffredi

A 60 anni, Siffredi ha dichiarato di essere soddisfatto di ciò che ha raggiunto, ma non teme di rallentare. Continua a essere attivo nel settore, collaborando con i suoi figli alla Hard Academy, la prima scuola per talenti del porno, e insegnando nella Siffredi Academy, un progetto educativo per affrontare le questioni legate alla sessualità.

In conclusione, Rocco Siffredi si mostra grato per la sua famiglia e concentrato nel rimanere vicino a loro il più possibile, desideroso di trasmettere le sue esperienze e conoscenze per aiutare le generazioni future.

L’impatto della serie sulla vita di Rocco Siffredi

La serie “Supersex” ha portato Siffredi a riflettere profondamente sulla sua vita e sulle scelte che ha fatto. L’aver visto la propria storia rappresentata sullo schermo ha riportato alla mente ricordi e emozioni sopite, come ha ammesso lui stesso durante l’intervista. Questa esperienza lo ha fatto sentire vulnerabile e allo stesso tempo grato per il percorso che ha intrapreso.

ULTIME NOTIZIE

Guarda Qui