martedì, Aprile 16, 2024
HomeSpettacoliRe Carlo è morto: fake news? A quanto pare centrano i media...

Re Carlo è morto: fake news? A quanto pare centrano i media russi!

Nonostante le voci infondate sulla presunta morte del re Carlo III che stanno circolando su internet e su alcuni media russi e ucraini, Buckingham Palace ha confermato che il sovrano continuerà a adempiere regolarmente ai suoi doveri reali. Attraverso un comunicato ufficiale, l’ambasciata inglese in Ucraina ha categoricamente smentito la falsa notizia, sottolineando che il monarca è al sicuro e in buona salute.

Sky News Uk ha definito le voci di morte del re come basate su fonti non verificate e prive di fondamento. Resta dunque confermata la presenza del re Carlo III nel pieno svolgimento delle sue funzioni istituzionali.

Chi ha diffuso la fake news della morte di re Carlo?

Dopo essere stato contattato dall’agenzia russa Tass, Buckingham Palace ha fornito informazioni riguardanti lo stato di salute del re Carlo, confermando che egli “continua a svolgere regolarmente i suoi impegni istituzionali e privati”. Tra questi impegni rientrano le udienze settimanali del mercoledì con il primo ministro Rishi Sunak. Nonostante la recente diagnosi di cancro a febbraio, per la quale il sovrano è attualmente in trattamento, negli ultimi giorni si è mostrato in buona salute in varie foto e video.

Secondo un certo numero di fonti, sembrerebbe che la diffusione della notizia sia stata orchestrata da Mosca come atto di provocazione in risposta alle dichiarazioni del ministro degli Esteri britannico, David Cameron, il quale ha espresso il suo dissenso riguardo alla rielezione di Putin definendola come un processo non rispettoso dei principi democratici.

Come sta il sovrano?

La lotta contro il cancro è in corso e nel frattempo il sovrano sta trasmettendo un messaggio indiretto a tutta la nazione. I preparativi per il suo viaggio in Australia sono già iniziati e c’è la concreta possibilità che affronti questo impegnativo programma, il che non solo ci permetterebbe di rivederlo, ma dimostrerebbe anche la sua abilità nel gestire ancora gli oneri della Corona.

Negli uffici preposti, sono in corso colloqui con gli Stati e i territori. Questo per decidere i dettagli della visita di Re Carlo e della Regina Camilla. Il Primo Ministro Anthony Albanese aveva annunciato nel 2024 che il sovrano avrebbe visitato l’Australia. L’occasione sarebbe stata durante la riunione dei capi di governo del Commonwealth a Samoa in ottobre. Tuttavia, la diagnosi e il trattamento medico hanno complicato i piani, con il Re che si è ritirato temporaneamente dalla vita pubblica. Nonostante la situazione incerta, i preparativi per il viaggio sono in corso e i media hanno iniziato a ipotizzare possibili tappe dell’itinerario.

ULTIME NOTIZIE

Guarda Qui