Home / LAVORI AULA / Massima precauzione per la tutela della salute, necessaria per usufruire di tutti gli altri diritti

Massima precauzione per la tutela della salute, necessaria per usufruire di tutti gli altri diritti

Siamo ancora dentro la pandemia.
L’attenzione deve essere massima. E’ chiaro a tutti che c’è una linea sottile fra diritti e libertà fondamentali e i nostri doveri, ma il senso civico è ancora più essenziale in questo delicato momento storico. Il Governo sta cercando il possibile equilibrio con il minor sacrificio. Bisogna avere la massima precauzione per la tutela della vita, della #salute, necessarie per poter usufruire di tutti gli altri diritti. Difendere il Paese da questo nemico invisibile è impossibile se si trascura la salute. L’Italia ora è in una situazione critica, ma non come marzo, grazie ai sacrifici di ognuno di noi e in particolare di tutti coloro che sono impegnati in prima linea a cui va ancora tutto il mio ringraziamento personale.

Certo, oggi siamo più preparati. Ma non rendiamo vani gli sforzi fatti. ✅Abbiamo aumentato il personale sanitario di 34 mila unità, stiamo producendo 20 mln di mascherine chirurgiche al giorno e arriveremo a produrne 30 milioni, stiamo assicurando una mascherina al giorno a studente, oltre che alle forze dell’ordine e al personale sanitario. Il Presidente Giuseppe Conte ha ribadito che siamo stati il paese più prudente, di cui dobbiamo andare orgogliosi.

L’efficacia della risposta dipenderà però solo ed esclusivamente dalla responsabilità individuale di ogni singolo cittadino.
Per questo dobbiamo ridurre le attività e gli spostamenti superflui, perché solo così potremo contenere il contagio in questa seconda ondata. Sosterremo ovviamente tutte le categorie produttive più colpite e in questa direzione la legge di bilancio conterrà misure immediate.
Il Paese ha bisogno di ossigeno.
Ognuno faccia la propria parte! 🇮🇹💪