lunedì, Aprile 22, 2024
HomeSpettacoliMara Maionchi e Gianna Nannini scappate da una rapina in banca. Ecco...

Mara Maionchi e Gianna Nannini scappate da una rapina in banca. Ecco cos’è successo!

Nell’ultima emozionante puntata del famoso programma “Che tempo che fa”, condotto dal talentuoso Fabio Fazio e trasmesso su NOVE la domenica 24 marzo 2024, il pubblico è stato deliziato dalla presenza di due ospiti speciali: la leggendaria Mara Maionchi e l’indimenticabile Gianna Nannini. Le due icone della musica italiana hanno regalato agli spettatori una serata indimenticabile ricca di momenti esilaranti, riportando alla luce la lunga e profonda amicizia che le lega e alcuni avvenimenti memorabili vissuti insieme nel corso degli anni.

Durante la trasmissione, Mara Maionchi e Gianna Nannini hanno raccontato aneddoti divertenti e curiosi, mantenendo il pubblico incollato alle loro incredibili storie. Uno dei momenti più esilaranti è stato quando le due amiche hanno svelato un episodio straordinario accaduto loro tempo fa: durante una visita in banca, sono state coinvolte in una rapina in modo del tutto inaspettato.

Cos’è successo a Mara Maionchi e Gianna Nannini?

Durante la puntata, Mara Maionchi e Gianna Nannini hanno emozionato il pubblico con un racconto avvincente e surreale di un episodio vissuto insieme: una rapina avvenuta in una banca a Milano. Fabio Fazio ha introdotto il tema con grande attenzione, sottolineando il momento particolare vissuto dalle due ospiti durante questa situazione di pericolo incredibile. Con una nota di curiosità e attesa, ha dato loro la parola per condividere tutti i dettagli di questo insolito episodio.

Gianna Nannini ha preso la parola per prima, descrivendo il contesto in cui si trovavano: «Lei aveva il conto corrente in una banca e andammo insieme a prendere dei soldi. Eravamo in fila, lei era davanti a me». Ha poi raccontato il momento in cui i rapinatori sono entrati nella banca, minacciando con una pistola e urlando “mani in alto”. Mara Maionchi ha descritto il panico generale e come lei abbia reagito, decidendo di fuggire dalla situazione in atto.

«Non volevo aspettare che questi due finissero la rapina, che due co**ioni. Sono uscita. C’erano i carabinieri, li hanno arrestati. Mi hanno detto ‘lei è pazza’, io ho risposto che al momento mi erano saltate le balle, dovevo aspettare mezz’ora che questi finissero di rapinare la banca?»

Infine, Gianna Nannini ha concluso il racconto ricordando il momento in cui hanno lasciato la banca insieme, con il rischio concreto di essere colpite dai rapinatori: «Mentre usciva, io le sono andata dietro. Potevano spararci». La tensione e l’emozione di quella giornata rimarranno sicuramente per sempre impresse nella memoria di entrambe le protagoniste e del pubblico presente in studio.

Il motivo della lite

Durante la stessa puntata, Mara Maionchi e Gianna Nannini hanno condiviso un aneddoto divertente che ha visto protagonista un litigio tra di loro. È stata Mara Maionchi a prendere la parola per raccontare l’episodio, in cui ha descritto un momento di ira in cui ha dato un pugno su una scrivania di vetro, che si è infranta in mille pezzi.

Mara ha sottolineato che il gesto non era diretto a Gianna Nannini, ma era semplicemente il modo con cui ha scelto di sfogare la sua rabbia senza ferire la sua amica: «Una volta ho dato un pugno alla scrivania per non darlo a lei, ho rotto il vetro». Ma qual era la ragione di questo litigio? Ecco come Mara ha spiegato l’accaduto: «Va a far lavare i vestiti e mette a me la fattura, gliel’ho stracciata davanti. Ma non ti vergogni?».

ULTIME NOTIZIE

Guarda Qui