Home / NEWS / I porti italiani sono porti europei

I porti italiani sono porti europei

Il regolamento di Dublino è stato di fatto superato. 
Lo confermano i casi che si sono susseguiti da quando si è insediato il nostro Governo e, in particolare, dopo l’accordo che abbiamo raggiunto sul caso #SeaWatch 3 con Germania, Francia, Portogallo, Romania, Malta e Lussemburgo.
Si tratta di una condivisione di responsabilità, che conferma la tesi che sosteniamo da tempo: i porti italiani sono porti europei. 
L’Europa non può aspettare nuovi scontri e accontentarsi di queste risposte ‘tampone’. 
Bisogna mettere in campo una soluzione sistematica con ridistribuzioni strutturali come i corridoi umanitari per evitare morti e inutili soste delle imbarcazioni nelle acque del Mediterraneo.