martedì, Maggio 28, 2024
HomeSpettacoliFrancesca De Andrè: l'ex fidanzato viene condannato a 3 anni per violenza....

Francesca De Andrè: l’ex fidanzato viene condannato a 3 anni per violenza. Ma cos’è successo?

Dopo tanti anni di violenze subite, Francesca De Andrè ha finalmente ottenuto giustizia: il suo ex fidanzato Giorgio Tambellini è stato condannato a tre anni di reclusione. Tutto è iniziato durante la sedicesima edizione del Grande Fratello, quando Barbara D’Urso si era accorta dei comportamenti brutali di Giorgio nei confronti di Francesca. Nonostante ciò, i due si erano riappacificati, ma nel 2022 la situazione ha preso una piega drammatica.

Francesca ha raccontato di essere stata picchiata dal suo ex fidanzato e di aver temuto per la sua vita. Dopo due anni di denunce e processi, è finalmente giunta la sentenza che ha condannato Tambellini per lesioni personali e maltrattamenti. La notizia è stata riportata dal quotidiano Il Tirreno e finalmente Francesca può respirare di nuovo, libera dalla paura e dalla violenza.

Condannato l’ex fidanzato di Francesca De Andrè

L’articolo di cui sopra riporta i dettagli della sentenza nei confronti di Giorgio Tambellini, che è stato condannato nel 2022 per aver perpetrato atti di violenza ai danni della sua ex fidanzata Francesca De Andrè. Secondo quanto riportato, il pm Paola Rizzo aveva richiesto una condanna di 4 anni, ma Tambellini è stato giudicato colpevole di aver inflitto lesioni e lividi al volto e alla testa di De Andrè, che ha dovuto ricorrere al pronto soccorso del San Luca il 21 aprile 2022.

La giovane donna ha denunciato l’accaduto ai carabinieri e la procura ha emesso un divieto di avvicinamento nei confronti dell’imputato. Inoltre, De Andrè ha consegnato al giudice una relazione che include referti medici provenienti da vari ospedali milanesi tra il 2020 e il 2021, preannunciando l’episodio di Capannori. Nonostante la sentenza emessa, Francesca ritiene che la condanna sia troppo lieve rispetto alla gravità dei fatti subiti, come dichiarato al Il Tirreno: “È una condanna troppo bassa”.

La violenza confessata a Chi

Durante un’intervista al settimanale Chi, Francesca De Andrè ha descritto dettagliatamente la brutale aggressione subita dal suo ex ragazzo Giorgio. Ha raccontato di come sia stata colpita e picchiata ripetutamente mentre giaceva a terra incosciente. Fortunatamente, una vicina di casa che ha sentito le urla è intervenuta, portandola in salvo e chiamando i Carabinieri e un’ambulanza.

Tuttavia, anche l’aggressore aveva chiamato le forze dell’ordine per coprirsi. Il comandante De Luca è intervenuto prontamente e ha cercato di aiutare Francesca. È emerso che l’aggressore aveva tentato di distruggere le prove delle sue azioni, portando con sé il cellulare della ragazza. Francesca è stata portata in ospedale in codice rosso, con una diagnosi iniziale di venti giorni di prognosi.

Tuttavia, una Tac alla testa ha rivelato un trauma cranico, oltre alle evidenti ferite sul corpo. Francesca ha espresso la speranza che la legge possa punire severamente il suo aguzzino e che sia condannato alla galera. Ha sottolineato l’importanza che gli uomini violenti paghino per le loro azioni.

ULTIME NOTIZIE

Guarda Qui