Home / LAVORI I COMMISSIONE / Depositata la proposta di legge Bin-Curreri sul diritto di voto per i fuorisede

Depositata la proposta di legge Bin-Curreri sul diritto di voto per i fuorisede

Ho finalmente depositato la proposta di legge in materia di esercizio del diritto di voto per le elezioni regionali e comunali da parte degli elettori temporaneamente domiciliati fuori della regione di residenza, i cosiddetti fuorisede.

Si tratta della proposta dei costituzionalisti Curreri e Bin su impulso di un gruppo di giovani calabresi, il Collettivo Valarioti.

La Calabria, infatti, in autunno sarà interessata dalle prossime elezioni regionali. Alle amministrative inoltre si voterà in più di 1300 comuni, più di 500 nelle regioni del Sud, da dove provengono la maggior parte degli studenti fuori sede che studiano negli Atenei del Nord. La proposta di legge è stata sottoscritta da Vittoria Baldino, capogruppo di M5s in Commissione, Francesco Forciniti de L’Alternativa C’è e Riccardo Magi di +Europa, nonché l’ex ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, la presidente della commissione Cultura della Camera, Vittoria Casa e altri venti deputati del Movimento 5 Stelle.

Nelle scorse settimane, quando il testo Curreri-Bin fu inviato ai membri della Commissione, gli altri gruppi avevano preannunciato l’intenzione di cofirmare il testo, cosa che non hanno fatto pur impegnandosi a presentare una propria proposta e a sostenere l’iniziativa in tempo utile per la tornata di ottobre.

Serve un forte impegno comune.

Qui il testo ⤵️

Download (PDF, 164KB)