Home / NEWS / Comunali di Bari, consiglieri eletti con voto di scambio si autodenuncino

Comunali di Bari, consiglieri eletti con voto di scambio si autodenuncino

Ringraziamo i cittadini che hanno trovato il coraggio di denunciare alle autorità competenti la compravendita di voti. Ci auguriamo che uguale coraggio, se non decenza, abbiano quei consiglieri comunali eletti attraverso un chiaro reato. Si autodenuncino e collaborino alle indagini della Procura. Sul caso sto preparando un’interrogazione al Ministero dell’Interno.
La candidata sindaca di Bari Elisabetta Pani, in campagna elettorale, ha più volte segnalato il pericolo di voto di scambio. Un pericolo che coinvolgeva le procedure di reclutamento dei rappresentanti di lista o che più semplicemente si concretizzava in promesse di benefici economici o materiali di varia natura. Le denunce dei cittadini rappresentano un primo grande passo verso la difesa della democrazia. Troppo spesso queste prassi di corruzione elettorale sono state percepite come normali, nell’inconsapevolezza della gravità del reato. Rimane il dubbio che tutta la tornata elettorale possa essere stata inficiata e falsata da un fenomeno probabilmente fuori controllo. Attendiamo con fiducia gli esiti delle indagini.

Giuseppe Brescia, Portavoce alla Camera dei Deputati
Elisabetta Pani, Portavoce al Comune di Bari