Home / IMMIGRAZIONE / Cittadinanza, incontro con il Coordinamento nuove generazioni italiane

Cittadinanza, incontro con il Coordinamento nuove generazioni italiane

La legge sulla cittadinanza è ferma al 1992 e non si può più fingere di non vedere che dopo quasi trent’anni il mondo sia cambiato.
Ho incontrato giovani che hanno studiato in Italia, ragazzi che grazie alla scuola italiana si sono integrati fino a sentirsi italiani come i loro compagni di classe.

Ne ho discusso poco fa con una rappresentanza del Coordinamento Nazionale Nuove Generazioni Italiane CoNNGI, che conta al suo interno oltre 35 associazioni di giovani con background migratorio provenienti da tutta Italia, e coinvolge più di 4 mila persone.

Già nelle scorse settimane ho avviato un ciclo di incontri con realtà che rappresentano cittadini stranieri di prima e seconda generazione.
Nasce da qui l’esigenza di una legge che riconosca questo percorso e questa identità.