Home / NEWS / Caso Autostrade, con il MoVimento 5 Stelle al governo lo Stato si fa rispettare

Caso Autostrade, con il MoVimento 5 Stelle al governo lo Stato si fa rispettare

Con il MoVimento 5 Stelle al governo lo Stato si fa rispettare. Lo dimostra anche la soluzione del caso Autostrade: i Benetton usciranno dalla società e non saranno più nel consiglio di amministrazione. Abbiamo mantenuto gli impegni presi per la sicurezza dei cittadini e per le vittime del Ponte di Genova. Non facciamo sconti e regali a chi gestisce i beni dei cittadini. Nessuno può approfittare della cosa pubblica, magari con l’appoggio di qualche partito (vedi la Lega che nel 2008, con la norma Salva Benetton, cancellava l’obbligo di effettuare verifiche rigorose sulle infrastrutture…).
La strada per la revoca è sempre aperta se non verrà rispettato l’accordo. Sicuramente non costerà ai cittadini risarcimenti miliardari in caso di cause giudiziarie.

Ecco i punti dell’accordo:

📍 3,4 miliardi di misure compensative ad esclusivo carico di Autostrade
📍 Taglio delle tariffe autostradali
📍 Più controlli a carico del concessionario e più sanzioni anche in caso di lievi violazioni da parte del concessionario
📍 Rinuncia da parte di Autostrade a tutti i giudizi promossi sulla ricostruzione del ponte Morandi e sul sistema tariffario

Giustizia è fatta.