martedì, Maggio 28, 2024
HomeSpettacoliBeatrice Venezi: sotto attacco e presa di mira, ma lei ha una...

Beatrice Venezi: sotto attacco e presa di mira, ma lei ha una sua teoria. Ecco quale!

A partire dal 16 aprile, su RaiPlay e RaiPlay Sound, Beatrice Venezi sarà la protagonista di Voci fuori dal coro, un innovativo programma che metterà in luce la figura di otto compositrici che hanno lasciato un segno indelebile nella storia della musica e che hanno saputo sfidare gli schemi predefiniti. In occasione del lancio del programma, la talentuosa direttrice d’orchestra ha rilasciato un’intervista al Corriere della Sera, durante la quale ha affrontato anche le critiche ricevute negli ultimi mesi.

“Se è più grave essere donna o di destra? È un dilemma interessante. Tuttavia, ritengo che sia più inaccettabile essere conservatori, o di destra, come suggerisce lei”, ha risposto a Renato Franco durante un confronto che ha toccato anche il suo modo di gestire le polemiche.

Beatrice Venezi: “Mi attaccano perché sono di destra”

Il gioco è sempre lo stesso: attaccare il proprio nemico sulla sua competenza tecnica, cercando di smantellare una preparazione accumulata in decenni. “Studio da quando avevo 6 anni e lavoro come direttore d’orchestra da 12”, ha dichiarato Venezi. “È un meccanismo simile a quello di Mia Martini: continuando a dire che portava sfortuna, conosciamo tutti la tragica fine che ha avuto. Ma penso che se c’è un tale accanimento contro di me, in realtà mi temono”.

In passato, c’è stata una certa controversia sull’autodefinizione di “direttore d’orchestra” da parte di Venezi, un episodio su cui è tornata oggi. “Mi accusano di non essere abbastanza femminista perché voglio essere chiamata direttore o maestro, al maschile”, ha detto. “Laura Boldrini ha affermato che questo dimostra una mancanza di autostima da parte mia. Il femminismo dovrebbe concentrarsi su questioni concrete a sostegno delle donne, e non su dispute lessicali banali”, ha aggiunto.

La parodia di Beatrice

Anche la parodia di Beatrice Venezi da parte di Virginia Raffale nel programma Colpo di Luna ha scatenato una certa controversia, ma la stessa Venezi ha chiarito di non essersi affatto infastidita. Anzi, ha dichiarato: “Quest’anno ho avuto due grandi soddisfazioni: l’imitazione di Virginia Raffale e un carro dedicato a me al carnevale di Fano”.

Riguardo ai suoi rapporti con Giorgia Meloni, ha spiegato: “Ci conosciamo da tempo, ancor prima che diventasse un personaggio di spicco nella politica. Nutro stima nei suoi confronti, prima di tutto come persona. Ma ribadisco, non abbiamo mai avuto una relazione politica”.

Attualmente, Venezi è consulente del ministro Sangiuliano, ma ha sottolineato che il suo ruolo è estraneo alla politica: “Non faccio politica, non sono affiliata a nessun partito. Il mio obiettivo al ministero è sensibilizzare la politica su determinate problematiche di settori che sono stati lasciati a se stessi per decenni”. Ha aggiunto: “Credo di poter contribuire a migliorare un sistema che, in alcuni casi, è distorto e perverso. Sono un’idealista e l’interesse collettivo è sempre stato più importante per me di quello personale”.

ULTIME NOTIZIE

Guarda Qui