Home / IMMIGRAZIONE / Migranti, su flussi serve piano triennale

Migranti, su flussi serve piano triennale

Anche quest’anno il decreto flussi permetterà l’ingresso in Italia di 30 mila lavoratori extracomunitari. Si tratta di un fatto positivo che conferma un canale regolare ormai stabile nel tempo, anche se per alcuni asfittico. Nell’atto firmato dal Sottosegretario Giorgetti si riconosce però un piccolo fallimento: neanche quest’anno è stato emanato il documento programmatico triennale che definisce i criteri generali per la definizione dei flussi d’ingresso. È dal 2010 che manca una programmazione triennale. Così ogni decreto flussi sarà una soluzione tampone transitoria.

Scroll To Top