Home / IMMIGRAZIONE / Immigrazione, la mia intervista a Il Foglio sulla mia lettera inviata al Ministro Salvini

Immigrazione, la mia intervista a Il Foglio sulla mia lettera inviata al Ministro Salvini

Una lettera non di critica, ma di consigli al Ministro Salvini. Chiudere i porti è dannoso, meglio chiudere gli hotspot se l’UE non redistribuisce i 90mila richiedenti asilo.

Inoltre, condivido pienamente il pensiero della nostra Ministra Trenta, oggi intervistata su Avvenire (https://bit.ly/2N3Sdya). Sull’immigrazione dobbiamo cambiare quell’Europa chiusa, distratta e impaurita descritta dalla ministra Trenta.

Condivido le sue riflessioni sul tema: sono anche io poco convinto dall’eccessiva demonizzazione delle Ong e concordo con la necessità di legare accoglienza e legalità. È d’altronde questo il senso della mia lettera inviata in questi giorni al ministro Salvini: bisogna spingere per un sistema ordinato capace di assicurare sicurezza e rispetto dei diritti. Non possiamo fallire come ha fatto la vecchia politica.

Alcune forzature hanno avuto un senso e un risultato. Potremmo pensare a chiudere subito gli hotspot istituiti sul nostro territorio visto che l’Europa non ha mantenuto l’impegno sul ricollocamento di circa 90 mila richiedenti asilo. L’obiettivo comune deve essere quello di scardinare il business degli scafisti.

Qui di seguito l’articolo su Il Foglio

Foglio1107

Leave a Reply

Scroll To Top