Home / EDITORIA E GIORNALISMO / Editoria, stop annunci delle gare e dei bandi pubblici sui quotidiani è coerente con l’impegno in Parlamento

Editoria, stop annunci delle gare e dei bandi pubblici sui quotidiani è coerente con l’impegno in Parlamento

GiuseppeBrescia600-181x200

Ora al governo nostre battaglie storiche diventano realtà.

L’intenzione del sottosegretario Crimi è in piena continuità con quanto proposto in Parlamento nella scorsa legislatura dal sottoscritto attraverso una proposta di legge che fu respinta in Aula dal Pd. Un testo che per la prima volta venne scritto ed emendato dai nostri iscritti in rete.

Essere al governo e guidare la maggioranza di questo Paese non ci ha cambiati. Anzi, proprio grazie al sostegno di milioni di cittadini potremo vincere le nostre battaglie storiche, liberando in questo caso soldi pubblici da destinare ad altre priorità.

Quello che Renzi aveva promesso prima delle europee e poi ritirato poco dopo può diventare finalmente realtà grazie alla nostra coerenza. È così che si recupera la fiducia dei cittadini verso la politica e le istituzioni.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top